Titolo: Il riscatto del pirata
Autore: Pamela Boiocchi, Michela Piazza
Pubblicazione: Self Publishing agosto 2016

Trama:  Pur di liberare il padre dalle grinfie del temibile pirata Tiago il Poeta, Alexandra e Rose sono disposte a stringere un patto con il diavolo e ad assoldare il capitano Liam il Rosso.
Sanno che i due uomini un tempo navigavano nella stessa ciurma e sono sicure che Liam saprà aiutarle a pagare il riscatto e a liberare il genitore. Quello che però ignorano è che i due pirati sono ora mortali nemici…
Riusciranno le sorelle a riunire la famiglia?
E, soprattutto, saranno capaci di proteggere il proprio cuore?
Lasciatevi incantare da un romance che ha il sapore della Storia, da un’avventura ricca d’amore e intrisa di passione.


Recensione

A ben guardare, la copertina già ci suggerisce quanto possa essere attraente la lettura di questo romanzo, ma non avrei mai pensato che, arrivata alla fine, avrei ritenuto che questo termine non fosse all’altezza.

Due ragazze, due sorelle alle prese con un destino nefasto che le ha trascinate via dalla tranquilla e protetta vita in Inghilterra dove erano cullate e accudite da zia Prudence.

Alexandra, la più grande e Rose, la tenera ragazza infatuata dei protagonisti dei suoi amati libri.

Due anime dal cuore d’oro e senza nessuna esperienza fuori dal mondo borghese nel quale sono cresciute.

Due donne piene di coraggio, pronte a mettere in pericolo la loro stessa vita per salvare il caro padre dalle grinfie di quel tagliagole de Il Poeta, pirata dei mari del sud, che lo ha fatto prigioniero chiedendo in cambio un cospicuo riscatto.

L’amore che le giovani fanciulle nutrono nel confronto del signor Taylor è talmente forte che non si fanno scrupoli a partire, imbarcandosi per mare fino ad arrivare in una sozza e malfamata osteria. Lì, come due diamanti che si stagliano luminosi e fuori luogo in un mare di banali vetri di bottiglie, le due sorelle fanno la conoscenza dell’unico essere capace di aiutarle.

Ecco che qui facciamo la piacevolissima conoscenza del Rosso.

E questo soprannome già dovrebbe farci drizzare i recettori (almeno per me che ho un debole per i figli del cardo). Liam infatti è un pirata di origine scozzese e se può esistere qualcosa di più sublime di uno scozzese è sicuramente uno scozzese pirata.

La fama che circonda Liam è pari solo a quella del Poeta e la loro vecchia amicizia, soverchiata da un rancore che li ha resi ora nemici di sangue è il biglietto da visita che rende Liam il solo a sapere come scovare Tiago e il suo rifugio.

Il loro arrivo mette subito in allerta il giovane pirata. In particolare Alexandra, con i suoi modi risoluti e distaccati, il modo con cui tiene a freno la paura e la timidezza, provoca nel Rosso uno strano stato di curiosa eccitazione.

“Il Capitano la squadrò con un lampo di interesse: di solito trovava le delicate ragazzine inglesi piuttosto insipide; ma forse, dopotutto, non si trovava di fronte a una delicata colomba tutta tremiti e svenimenti.”

L’avventura inizia e non solo in mare. L’attrazione inspiegabile che Alexandra inizia a provare nei confronti di quel tagliagole dalla pessima reputazione la lascia disorientata. Lei, abituata a signori inglesi di tutto rispetto, con modi decorosi e atteggiamenti rispettosi nei confronti del gentil sesso, ora non sa come reagire dinanzi a quell’uomo così rude e minaccioso che l’attira come il fuoco per una falena. Un’attrazione che ha tutte le caratteristiche del più puro e ferale pericolo.

Se non fosse per il carattere allegro e ottimista di Rose, la più piccola, la dolce sorellina che sa adattarsi alla nuova realtà, Alexandra avrebbe perso presto la testa. Il caldo, l’umidità e le lunghe attese in balia dell’oceano sfidano la pazienza e la lucidità della giovane.

Il pathos non manca, soprattutto quando dal nascondiglio del Poeta si stagliano in lontananza le vele della Chaill An Gaol, la nave dello scozzese.

L’ora della resa sembra arrivare dopo anni e quel rancore che l’uno nutre nei confronti dell’altro li rende ciechi di rabbia.

A farne le spese sembra essere in primis proprio la tenera Rose, presa anche lei in ostaggio da Tiago subito dopo l’approdo sulla spiaggia del pericoloso pirata.

Ma Rose ha carattere e più sangue freddo di quanto si immagini Alexandra.

Ed è proprio grazie al suo cuore attento e dolce che riesce ad aprirsi un varco nell’animo di Tiago.

Lei, l’unica donna, dopo Angelica, che sia riuscita a sfiorare il suo cuore lasciando impresso un tracciato di fuoco puro.

La ragione lo domina ma l’istinto di gettarsi tra quelle braccia così delicate eppur così invitanti, lo turba non poco.

E per la prima volta, dopo tanto tempo si ritrova a parlare di quei ricordi ancora così dolorosi con una perfetta sconosciuta. Una donna che sa come confortarlo. Una donna elegante che non si lascia intimidire dalla terribile fama che lo circonda e insiste, a testa alta e con caparbia risolutezza, fino ad arrivare ad accarezzargli il cuore.

Tiago aveva chiesto un riscatto economico, ma non si sarebbe mai immaginato che rapire il signor Tayler lo avrebbe condotto a conoscere la donna della sua vita.

“Ho attraversato l’oceano, girato mezzo mondo e razziato tanti tesori… ma non ho mai trovato nulla di più prezioso di te.”

Mentre Alexandra e Liam affrontano le loro passionali faccende, arrendendosi entrambi alla palese attrazione che li unisce,

“Alexandra si sentiva bruciare di un fuoco che non aveva mai sperimentato prima in vita sua. Lo scozzese aveva su di lei un potere che solo in quel momento si sentiva pronta ad ammettere”

Rose e Tiago si abbandonano l’uno nel caldo abbraccio dell’altro.

“Tutto ciò che la sua educazione le avrebbe ordinato di fare, o di non fare, non aveva più valore. L’istinto le diceva che era giusto farsi amare da uno sconosciuto, che però aveva con lei più lati in comune di chiunque avesse conosciuto in Inghilterra.”

Le due sorelle riescono a dare pace ai cuori sofferenti dei due pirati, ma rimane ancora qualcosa da risolvere.

Quando Liam e Alexandra irrompono nelle stanze di Tiago per salvare Rose e il padre, che credevano ancora in pericolo, l’ansia cresce, divorando i secondi. Tutto succede velocemente e in un attimo accade l’impensabile.

A tutto però c’è rimedio e nulla è perduto. Le due giovani ragazze hanno lottato e affrontato tanti difficili momenti ma il loro destino ha in serbo per loro una lunga e felice vita. Ovviamente merito loro sarà il chiarimento tra i due vecchi amici che, disposti a prestar dialogo, capiranno il triste inganno di cui furono entrambi vittime.

Un lieto fine di tutto rispetto per i protagonisti di questo romanzo. Due opposti mondi che si chinano dinanzi alla potenza dell’amore, mettendo in discussione le loro vite, le loro usanze per accorciare le distanze fino ad unire i loro cuori, fondendoli in un unica entità sublime.

Uno stile lineare e sciolto che ci offre un’ottima occasione per abbandonarci ad un sogno ad occhi aperti, tra le spiagge luminose e le acque cristalline dei mari del sud, il tutto condito da due pirati affascinanti e passionali.


Condividi con i tuoi amici