Titolo: Gallica
Autore: Antonia Claudia Romani
Pubblicazione: Self publishing, 2018

Trama: “Roma significa forza e la vera forza di Roma saranno sempre i suoi uomini e le sue donne.”
49 a.C.
La guerra civile che cambierà per sempre il volto di Roma è alle porte.
Il Generale Gaio Giulio Cesare ha bisogno di un’arma unica per portare a termine il suo disegno. La III Legio Gallica sarà lo strumento per contrastare il tradimento di Labieno perché sarà composta dai migliori soldati Romani, Italici, Galli e Germani. E proprio in Gallica si riuniscono quattro legionari: la fedeltà a Cesare li ha fatti incontrare, la guerra ha forgiato la loro amicizia, la nuova missione li riporta a marciare insieme, stavolta verso l’Urbe.
Quinto, il centurione Primipilo della III Legio, dovrà amalgamare soldati di tradizioni e culture molto diverse. Il suo giovane amico Tullio dovrà fare i conti con l’arrivo inaspettato di Camilla, una donna unica nel suo genere, le cui capacità nel forgiare le spade la renderanno preziosa per lo stesso Generale. Per Dalmatico è arrivato il momento di affrontare gli incubi che lo tormentano da anni, mentre il brillante ingegnere Paulo inizierà a chiedersi se davvero Cesare sia un bene per la Repubblica o se questa lotta tra Romani non sia un tradimento.
La marcia verso Roma ha inizio ma, ancora prima di varcare il Rubicone, un’uccisione misteriosa mina la precaria fiducia tra i legionari, gettando un’ombra di sospetto sulla Legio e sulla missione. In una corsa contro il tempo, i quattro dovranno giungere alla verità prima che sia troppo tardi…


Recensione:

Gallica, scritto da A. I. Cudil con lo pseudonimo di Antonia Claudia Romani, è un romance storico ambientato agli albori della guerra civile tra Cesare e Pompeo.
I personaggi sono molti e tutti ben caratterizzati, ed è evidente lo studio che l’autrice ha compiuto sulla storia, la cultura, gli usi e i costumi romani.
Nonostante l’atmosfera sia permeata di politica, guerra, sangue e morte, è impossibile non innamorarsi dei legionari, ma soprattutto della splendida Camilla, che, contro ogni regola e forse anche contro il buon senso, forgia spade praticamente invincibili.
Non manca nemmeno una sfumatura di giallo, perché, prima che inizi la marcia verso Roma, avviene un omicidio che rischia di mandare all’aria la missione della III Legio.

Consigliato a chi ama lo storico ma soprattutto a chi non vuole rinunciare mai ai sentimenti.


Potete trovarlo qui:

Condividi con i tuoi amici