Titolo: Lycantrophia (Metamorphosis Vol 2)
Autore: Dyvina Sollena
Pubblicazione: self publishing 2017

Trama: «Ma purtroppo ero stata scelta per ricoprire un ruolo importante ma che ancora mi risultava oscuro. Esisteva un’antica Profezia, famosa nel mondo dei licantropi, che recitava così:
“Un grande Alpha sigillato dalla Luna, portatore del suo marchio, farà risplendere la Bianca Lupa dal candido manto come il sacro bagliore lunare.”
Io ero la Regina della Luna, conosciuta anche come Lupa Bianca, e il grande Alpha, citato nel testo, era Drew O’Connel: il ragazzo dagli occhi di giada. Lo stesso ragazzo che possedeva un talento innato nel farmi perdere la pazienza ma che, nonostante questo, mi attraeva con quel suo fascino magnetico che io trovavo a dir poco inspiegabile».
Elisabeth Smith, la Lupa Bianca, approda alla CorLupi Academy di Seattle con il suo gruppo di amici licantropi. Tra i corridoi di questo speciale liceo per lupi, scoprirà sulla sua pelle cosa significa essere la Regina della Luna, colei che viene descritta nella Profezia.
Colei alla quale è affidato il destino del Mondo Oscuro in una battaglia senza esclusione di colpi.
Lycantrophia è il secondo volume della Serie Metamorphosis.


Recensione:

Ancora una volta siamo spazzati via dalla realtà di tutti i giorni. Dyvina Sollena ci prende per mano e ci porta, con il secondo capitolo della trilogia Metamorphosis, in un mondo surreale, pieno di creature misteriose e affascinanti.
Siamo tra le pagine di Lycantrophia, e Liz è alle prese con una vita ben diversa da quella vissuta tra le quattro strade di Broken Bow, nel Nebraska. Arrivata alla CorLupi Academy si trova a dover prendere coscienza delle enormi responsabilità che il destino le ha messo sulle spalle.
Al suo arrivo, la prestigiosa Accademia per licantropi sembra un posto fantastico, dove finalmente poter essere se stessi, senza paura di dover nascondere la propria natura.
Anche Kenny e Jennifer sembrano entusiasti della nuova scuola, Drew invece, il lupo alfa da gli occhi di giada, non lo è affatto. In lui il sesto senso lo mette in guardia dal diffidare di tutto quello che la nuova situazione comporta.
Neanche la presenza dei suoi genitori, insegnanti nella stessa accademia, sembra tranquillizzarlo.
In poco tempo anche Liz si rende conto che oscuri segreti si celano tra le mura della scuola e che forse proprio l’arrivo della Lupa Bianca potrà smascherare le pericolose e losche attività che si svolgono nei sotterranei, all’interno del reparto di terapia intensiva per lupi fuori controllo.
A toglierle presto il sonno però non sono solo i dubbi sempre più assillanti riguardo l’RTI (Reparto Terapia Intensiva), ma anche la presenza costante e invadente di Blake Fox, lupo fuori controllo che dimostra sin da subito una particolare ossessione per lei. Un ragazzo che non ispira fiducia, ma dal quale Liz non riesce a stare lontana. Come se una strana forza la attirasse verso di lui.
Cosa ovviamente non gradita a Drew che, innamorato di Liz, si ritrova a fronteggiare una rivalità incandescente con il tenebroso lupo nero.
Liz ancora non si decide a fare chiarezza sui sentimenti che prova per il suo alfa.
Sa che non può stargli lontano, che non averlo al suo fianco l’annienterebbe. Anche il profondo e viscerale desiderio fisico che nutre nei suoi confronti non lega con l’incontrollabile indecisione di lasciarsi andare in quel sentimento che pare tanto scontato. Amarlo e lasciarsi amare sarebbe il giusto seguito di un rapporto che li vede così uniti e complici, così desiderosi l’uno dell’altro. E allora cosa frena Liz dall’amarlo come vorrebbe?
Ma i loro problemi sentimentali devono far spazio a questioni molto più urgenti: Jennifer e Kenny sembrano stare davvero male, da quando hanno iniziato a frequentare il reparto di terapia intensiva e ciò mette in serio allarme sia Liz che Drew.
A quanto pare il loro primo alleato è proprio il misterioso lupo nero, Blake, che consapevole del segreto celato da Liz, le offre le sue informazioni, convinto che solo la lupa bianca potrà far luce su quello che accede sotto l’operato del professor Shephard.
A poco a poco Elisabeth riesce a convincere tutti i suoi amici del grosso problema, formando così una sorta di branco, che al suo fianco, è pronto a combattere per salvare i lupi fuori controllo dagli strani e illegali esperimenti a chi vengono sottoposti.
Novità anche sul fronte dei rapporti tra Liz, Kenny e Jennifer. Mentre il timido e scontroso ragazzino, innamorato di Drew, farà un passo indietro, cercando di far pace con la lupa bianca, per Jennifer sarà più difficile adeguarsi allo stato dei fatti e collaborare con il branco di Liz. Nonostante il suo carattere altezzoso ed egoista, vedremo una Jennifer più mansueta e provata anch’essa dagli effetti collaterali delle sedute di Shephard.
Un quadro pieno di mistero, dove si alternano numerose emozioni, pennellate con toni accesi. L’attrazione per Drew, il magnetismo di Blake, la paura per la salute dei lupi neri…
Una miscela esplosiva e accattivante che, come per il primo capitolo, se non anche di più, tiene il lettore ben saldo sulla lettura.

Arriviamo alla fine del romanzo con un colpo di scena da brivido, che ci lascia solo la forza di desiderare quanto prima di aver tra le mani l’ultimo capitolo della saga!


Lo potete trovare qui:

Condividi con i tuoi amici