Titolo: La vita in due
Autore: Nicholas Sparks
Pubblicazione: Sperling & Kupfer, 2017

Trama: A trentaquattro anni, Russell Green ha tutto: una moglie fantastica, un’adorabile bambina di cinque anni, una carriera ben avviata e una casa elegante a Charlotte, in North Carolina. All’apparenza vive un sogno, ma sotto la superficie perfetta qualcosa comincia a incrinarsi. Nell’arco di pochi mesi, Russ si trova senza moglie né lavoro, solo con la figlia London e una realtà tutta da reinventare. E se quel viaggio all’inizio lo spaventa, ben presto il legame con London diventa indissolubile e dolcissimo, tanto da dargli una forza che non si aspettava. La forza di affrontare la fine di un matrimonio in cui aveva tanto creduto. Ma soprattutto la forza straordinaria di essere un padre solido e affidabile, capace di proteggere la sua bambina dalle conseguenze di un cambiamento tanto radicale. Alla paura iniziale, poco alla volta, si sostituisce la meraviglia di ritrovare dentro di sé le risorse che servono per fare il mestiere più difficile del mondo, il genitore. Russ scopre di saper amare in un modo nuovo, di quell’amore incondizionato che non deve chiedere ma solo offrire. E forse per questo potrà anche rimettersi in gioco con una donna alla quale dare tutto se stesso.
Come il suo protagonista, anche Nicholas Sparks si è messo in gioco e ha vinto la partita. Perché, nel romanzo La vita in due, ha saputo raccontare non solo la storia d’amore tra un uomo e una donna, ma la verità di un sentimento tanto delicato e profondo quanto l’affetto che lega un padre e una figlia.


Recensione:

Nicholas Sparks è tornato!

Sì, lo so che non è mai andato da nessuna parte, ma il suo ultimo romanzo, Nei tuoi occhi, non mi aveva entusiasmato. Era ben scritto, e la trama era carina, ma avevo avuto l’impressione che l’autore si fosse fatto contagiare dalla moda dei cattivi ragazzi.

La vita in due invece, è Sparks allo stato puro, e proprio quello che piace a me, che non ci fa mancare una tragedia, ma che ci dà sempre la speranza.

Il tema predominante del romanzo è la storia di un padre e di una figlia, Russell e London, e dell’amore profondo che esiste tra loro.

L’autore però ci parla anche di altri tipi di amore; quello romantico, quello per la famiglia e quello per gli amici. E come sempre ci mette di fronte alla vita com’è davvero: meravigliosa ma dolorosa, difficile ma straordinaria.

Come sempre, attraverso le vicende dei suoi protagonisti, Nicholas Sparks ci fa riflettere sulla nostra esistenza, su quello che faremmo noi se il nostro compagno ci lasciasse da un giorno all’altro, se ci trovassimo a essere un genitore single, se qualcuno che amiamo profondamente si ammalasse di cancro e se sulla nostra strada ricomparisse qualcuno che in passato abbiamo amato moltissimo.

Lettura consigliati alle fans come me, a chi ama il genere e a chi ha voglia di leggere un libro scorrevole ma che porta un messaggio.


Potete trovarlo qui:

Condividi con i tuoi amici